domenica 25 giugno 2017

Insalata di lenticchie beluga con prosciutto e yogurt

Buongiorno a tutti, buona domenica!!!!
Mi sembra così strano tornare a scrivere qui sul blog, avrete pensato che non sarei più tornata.
Mi dispiace aver abbandonato così i miei lettori, ma ho avuto un blocco nel vero senso della parola, ho pensato di mollare tutto, non ve lo nego. Non sto qui a raccontarvi del perchè e del come, credo importi a pochi, non so ancora come andrà a finire con questo blog.
Quello che importa è che la cucina rimane sempre una mia grande passione, più che preparare piatti chissà che elaborati sono sempre più alla ricerca di ricette, di idee semplici con tanta verdura e frutta fresca, ingredienti puliti, per puliti intendo poco modificati e poco mescolati tra loro.
In estate soprattutto evito le cotture troppo lunghe, con il caldo mettersi ai fornelli è un vero incubo.
Ho scoperto da poco le lenticchie beluga, non chiedetemi che sapore hanno perchè hanno esattamente il sapore delle lenticchie verdi, ma tengono molto bene la cottura, si prestano molto per le insalate e poi quel colore nero lo trovo così elegante.
Le lenticchie beluga sono tra i legumi a più veloce cottura e non necessitano di ammollo.
Si caratterizzano per il basso contenuto di grassi e l'alto contenuto di fibre e proteine.








































Le ho preparate nel modo più semplice possibile. Le ho cotte nell'acqua seguendo i tempi di cottura riportati sulla confezione, le ho fatte raffreddare e infine le ho condite con un trito abbondante di prezzemolo, erba cipollina e tanta menta, olio extravergine d'oliva, aceto di vino bianco, sale e pepe.









































Ho servito questa meravigliosa insalata di lenticchie beluga con yogurt greco, prosciutto crudo e pane ai semi di chia e sesamo. Non potevo inoltre dimenticare un buon bicchiere di vino fresco (molto freddo per i miei gusti) della cantina di Giancarlo Ceci.









































Potrei far finta di nulla e farvi credere che questo fantastico abbinamento di ingredienti sia farina del mio sacco, ma non ci riesco, la semplicità e l'onestà fanno parte di me, in tutte le cose, e pazienza se non mi faranno mai scrivere un libro, la furbizia, quella "giusta" non mi appartiene.
Ho trovato questa fantastica idea nel blog oltreoceano "Sunday Suppers".
Vino e olio Giancarlo Ceci, macinini sale e pepe Le Creuset, piatti e tovagliolo Tine K Home








































Buona domenica e buona estate a tutti!!!

Sempre con affetto
Sabina

12 commenti:

  1. Ciao Sabina, il blocco del blog era venuto pure a me e l'ho tenuto chiuso per un anno, poi però un po' mi mancava e alcuni amici mi erano sembrati così dispiaciuti della chiusura che ho ripreso, ma con molta calma! Ormai i social sono così tanti che non si riesce a star dietro a tutto!
    Bentornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Eli, anche io sono ritornata perchè qualcuno mi ha scritto che era dispiaciuto e poi mi dispiaceva lasciar morire una cosa alla quale ho dedicato tanto tempo e passione

      Elimina
  2. Cara Sabina, sono veramente contenta di ritrovarti. Da te trovo quello che cerco, ho la tua stessa idea di cucina, e solo guardare quel piatto con le lenticchie, il formaggio, il prosciutto ed il pane mi fa sentire bene.... Se ti va, continua, per quel che importa io ne sarei veramente felice :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Michela, non ti nego che anche il tuo commento mi fa davvero tanto piacere. Ho avuto un periodo di crisi perchè ultimamente sono spuntati fuori un sacco di blogger, influencer, instagramer, chiamiamoli come vogliano che sono partiti in quarta con un sacco di follower, mi sono domandata spesso che cosa ci facessi io ancora qua a competere con questi personaggi. Con un blog che ormai è datato, che compie quasi 6 anni, che è cresciuto piano piano facendo piccoli passi alla volta. Poi però, nonostante tutto, penso di avere il mio stile, spero sempre che la gente apprezzi la mia semplicità fatta di cose genuine. Nella mia semplicità sono sempre alla ricerca di quel qualcosa in più, ho sempre voglia di scoprire e imparare, in questi anni di blog sono cresciuta tanto, ho imparato tantissimo e quindi eccomi ancora qua. Un abbraccio e grazie, a presto. Sabina

      Elimina
    2. Cara Sabina, tu di cose da dire ne hai tantissime, la cucina ma anche quelle meravigliose montagne che mi fanno sognare.... ogni tanto vado a rivedermi le tue escursioni in montagna .... che posti!!!
      Ti aspetto presto!

      Elimina
  3. Bentornataaaaa! Ogni giorno speravo di rivedere una nuova ricetta e alla fine la costanza è stata premiata.
    Non ti angustiare per queste sciocchezze. Tu sei unica e speciale. Il tuo è un blog elegante, le tue ricette sono semplici ma fuori dagli schemi, le tue foto sono un piacere da gustare ancora prima della realizzazione.
    Forse i tuoi followers non saranno quanti tu vorresti, ma sono sicuramente persone che ti apprezzano e attendono con impazienza ogni tua nuova ricetta o racconto.
    A presto!!!
    carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Corinne,
      grazie mille per quello che mi hai scritto, non sai quanto mi faccia piacere. Penso anche io di essere unica nel mio genere e mi fa piacere lo notino anche gli altri. Questo mondo social si è davvero riempito troppo di superficialità negli ultimi tempi e spesso penso di essere diventata demodè, penso che le cose belle abbiano un inizio e una fine. Per il momento sono ancora qui e poi vedremo. Un abbraccio e a presto

      Elimina
  4. Seguo il tuo blog da molti mesi, perché le tue ricette sono un mix di cose speciali: tradizione altoatesina (che da trentina sento vicina a me), ricerca di sapori nuovi ed accostamenti piacevolmente diversi, buon gusto e cura dei dettagli, che sono le cose che fanno decisamente la differenza e che, onestamente, non si trovano affatto nei recenti blog pieni di follower, le cui ricette sono peraltro banalissime e prive di qualsiasi attrattiva.
    Da due mesi aprivo la pagina sperando di vedere una nuova ricetta, bentornata!
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Federica,
      ti mando un forte abbraccio

      Elimina
  5. Bentornata!
    Tutti i gg guardavo il post sperando ci fosse una nuova ricetta.
    Seguo il tuo blog da un po' di tempo e condivido quanto hanno scritto sopra le altre followers... hai delle ricette buonissime tradizionali e particolari allo stesso tempo. Quando voglio andare sul sicuro prendo una ricetta dal tuo blog. Quindi continua la tua attività che noi ti seguiamo volentieri. Il bello del tuo blog è che si differenzia dagli altri. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, grazie mille anche a te
      un forte abbraccio

      Elimina
  6. ti seguo silenziosamente da tanto tempo.
    Come te ho un blog di cucina. E come te conosco perfettamente quel "BLOCCO". Capisco quella sensazione quasi di routine stressante che ti pervade.
    Il fatto di dover per forza scrivere perchè "chissà dall'altra parte cosa si aspettano"...o anche quando "ma tanto non mi fila nessuno".
    E sai cosa faccio quando mi prende quel blocco?...impasto.
    Affondo le mani nella farina, impasto a mano, senza planetarie o altri marchingegni. Impasto e lascio andar via qualsiasi pensiero, bello o brutto che sia.
    Svuoto la mente.
    Faccio lievitare, aspetto.
    Metto il tutto in una teglia, e mi siedo davanti al forno, osservando la lenta cottura.
    Sembrerò matta....ma è il mio rimedio per tutto. Il mio elisir.
    Hai una dota innata, una cucina speciale e lo sei anche tu. Sarebbe davvero un peccato non leggerti più.
    Un abbraccio dalla Valle d'Aosta

    RispondiElimina